martedì 8 maggio 2012

Le partenze - Come guidare verde

Evitare le partenze razzo. In questa fase il consumo di carburante è molto elevato. Le partenze migliori sono il risultato di un gioco frizione-acceleratore graduale. Far andare troppo “su di giri” il motore in partenza è come buttare i propri soldi dalla finestra. Il numero dei giri - motore consigliabile, deve essere sui 2.000 – 2.500 giri. Inoltre e’ meglio premere sull’acceleratore gradualmente e non premendo a tavoletta. 

lunedì 7 maggio 2012

Le marce - Come guidare verde

Come passare alla marcia superiore?

Tirare le marce per avere la massima accelerazione può costarvi molto caro, il consumo aumenta dal 30-50 % per ogni marcia violentemente tirata. Al momento opportuno scegliete sempre di passare alla marcia superiore.
Tra la quarta e la quinta marcia il consumo cala del 20% circa. Mantenere basso i giri del motore è una delle abitudini di guida più efficaci per risparmiare sul consumo di carburante. Per cambiare la marcia i giri – motore devono stare sopra i 2.000, però meglio se non superano i 2.500.

Nelle macchine con il cambio automatico le marce scattano a seconda della pressione dell’olio. Lasciando l’automatico inserito bisogna accelerare finché la pressione dell’olio aumento e fa scattare la marcia superiore. 

Come abbiamo detto prima, più si accelera più aumentano in consumi della benzina.

Le macchine con il cambio automatico consumano meno se si usa il sequenziale, perche non c’e’ bisogno di accelerare fino a tal punto da far salire la pressione del olio, basta accelerare fino a raggiungere il sufficiente i giri motore per cambiare marcia.

Nota: le marce lunghe non sempre fanno risparmiare benzina. Bisogna sempre scegliere la marcia appropriata a seconda la strada e l'andatura.  

domenica 6 maggio 2012

La velocità - Come guidare verde

Mantenere la velocità costante. In tutte le strade, però specialmente in autostrada è preferibile mantenere una velocità costante. L’andatura irregolare e le continue variazioni di velocità, oltre ad essere pericolose, spingono fortemente in alto i consumi.


Spingere l'auto fino a 130 km/h implica un consumo del 8-10% in più rispetto ad una velocità di crociera di 120 km/h.  Sempre e ovunque mantenete la distanza di sicurezza. Facendo così risparmierete carburante/ benzina, perché non dovete premere i freni tutte le volte che chi vi precede rallenta.